Indennità di accompagnamento: la Cassazione detta i requisiti

Spread the love

studiocataldi.it – https://www.studiocataldi.it/articoli/36996-indennita-di-accompagnamento-la-cassazione-detta-i-requisiti.asp

di Annamaria Villafrate – Con l’ordinanza n. 74/2020 (sotto allegata) la Cassazione ribadisce un concetto che aveva già espresso non molto tempo fa, sulle formalità da rispettare nel presentare domanda per l’indennità di accompagnamento (leggi Indennità di accompagnamento: va concessa anche in presenza di vizi formali). L’occasione sorge dalla contestazione dell’Inps sulle modalità di presentazione, da parte di un assistito, del modulo per la richiesta e della certificazione medica allegata, lamentando soprattutto, come nel primo documento non si stata barrata la casella che individua le condizioni sanitarie necessarie per il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento. A tale contestazione gli Ermellini rispondono, facendo presente che non occorrono formule sacramentali per chiedere l’indennità di accompagnamento. E’ sufficiente che la documentazione permetta all’Inps d’individuare il tipo di prestazione richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *