TRAGEDIA DI QUARGNENTO Gianni Vincenti davanti al Procuratore, ma non risponde

Spread the love

ilpiccolo.net – https://urly.it/340gd

ALESSANDRIA – Giovanni Vincenti, l’uomo accusato di aver provocato l’esplosione della cascina di Quargnento in cui morirono tre Vigili del Fuoco, è comparso questa mattina davanti al Procuratore della Repubblica di Alessandria Enrico Cieri. Accompagnato dai suoi legali, avvocati Laura Mazzolini e Vittorio Spallasso, Vincenti, in carcere dal 9 novembre scorso, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

La Procura sta, evidentemente, mettendo a punto i tasselli di un tragico puzzle che ha visto, oltre alla morte dei tre pompieri, il ferimento di due loro colleghi e di un Carabiniere in forza alla Stazione di Solero.

Non è escluso che prossimamente si decida di ascoltare anche la moglie dell’indagato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *