Dà fuoco a una bombola del gas e la lancia contro il fratello, arrestato un 55enne nel Cosentino

Spread the love

quotidianodelsud.it – urly.it/390c2

COSENZA – I carabinieri delle Stazioni di Cosenza Centro e Celico hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura di Cosenza, nei un 55enne di Zumpano, accusato di tentato omicidio aggravato.

I fatti risalgono al 15 novembre scorso, quando i carabinieri di Celico sono intervenuti, insieme ad una squadra dei vigili del fuoco, in un condominio di Zumpano dove era stata segnalata la presenza di una bombola del gas pericolosa per l’incolumità pubblica. I militari hanno trovato la bombola del peso di 15 chili che aveva danneggiato il montante di un’autovettura parcheggiata.

Il proprietario del veicolo, in evidente stato di shock, ha riferito ai militari che poco prima, mentre era intento ad aprire la saracinesca del garage, aveva visto il fratello, dal balcone di casa al secondo piano della palazzina, allentare la bombola, dargli fuoco e lanciarla contro di lui nel tentativo di ucciderlo. L’uomo si è poi allontanato velocemente da casa in compagnia della moglie e della figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.