Cambiano le regole di ingresso in Svizzera: autocertificazione oltre il confine

Spread the love

ilgiorno.it – urly.it/3b3mh

Como, 4 febbraio 2021 – Cambiano le regole di ingresso in Svizzera dove il Covid continua a far paura e per questo, a partire da lunedì 8 febbraio, ogni ingresso andrà comunicato attraverso un’autodichiarazione elettronica. “I numeri stanno calando, ma non alla velocità che speravamo – spiega Patrick Mathys, responsabile dell’unità speciale che a Berna si occupa di gestire la crisi pandemica – Gli ospedali sono ancora sotto pressione, il 70% dei posti letto nei reparti di cure intense è ancora occupato, il 29% da pazienti positivi al coronavirus. E si registra anche un numero elevato di morti, attualmente il tasso di riproduzione del virus si aggira attorno all’1%”. Gli unici esentati dall’obbligo dell’autodichiarazione saranno i frontalieri, in molti casi già sottoposti a controlli periodici sul luogo di lavoro, tutti gli altri dovranno compilare un questionario online spiegando da dove arrivano, specificando il numero di targa dell’auto e nel caso di utilizzo di mezzi pubblici il numero di biglietto e in che posizione sono seduti all’interno del vagone o sull’autobus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.