Nuove norme congedo parentale, prime indicazioni Inps

Spread the love

quotidianosicurezza.it –

Pubblicato da Inps il messaggio n.1276 del 25 marzo 2021 con prime indicazioni sui congedi per i lavoratori dipendenti in caso di quarantena, DAD o per chiusura dei centri diurni assistenziali come previsto dall’articolo 2, comma 2, del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30.

Il beneficio interessa genitori lavoratori dipendenti e alternativamente tra loro, con figli conviventi sotto i 14 anni, il limite di età non riguarda figli con disabilità grave accertata .

Le condizioni per la richiesta del congedo devono essere le seguenti:

  • “l’infezione da SARS Covid-19;
  • la quarantena da contatto (ovunque avvenuto) disposta con provvedimento del Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente;
  • la sospensione dell’attività didattica in presenza”.

Per la fruizione del congedo per figli con grave disabilità non è richiesto il requisito della convivenza e il limite di età di 14 anni.

Diritto di astensione dal lavoro per figli tra 14 e 16 anni, ma senza corresponsione di retribuzione o indennità.

Info: Inps messaggio 25 marzo congedo parentale Decreto legge 13 marzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *