Concorso al Comune di Roma, c’è lo sblocco: mascherine e tamponi, ipotesi prove all’aperto

Spread the love

 https://www.romatoday.it/politica/concorso-comune-roma-sblocco-prove-quando.html

concorsi della Pubblica Amministrazione, fermi a causa dell’emergenza Covid-19, saranno sbloccati. Ai nastri di partenza dunque anche il maxi concorso per il Comune di Roma da 1512 posti, il più grande bandito dopo quello del 2010. Il Comitato Tecnico Scientifico ha validato il nuovo Protocollo, così le selezioni per rinnovare il personale all’interno della PA potranno riprendere.

L’aggiornamento si è reso necessario per rimuovere alcuni vincoli, a partire da quello dei 30 partecipanti a sessione per lo svolgimento delle prove in presenza, che rendevano impossibile lo svolgimento dei concorsi a molte amministrazioni. Roma compresa, tanto che il concorsone per il Comune di Roma sarebbe cominciato con le prove previste per i 42 posti da dirigente: profilo al quale si sono candidati in 3725. Per gli altri profili, dagli istruttori amministrativi, ai funzionari e poi ancora assistenti sociali, avvocati, informatici e agenti della Polizia Locale – 177mila le candidature nel complesso – impossibile prevedere i quiz della preselettiva nei teatri di Roma, luoghi prescelti dal Campidoglio per le sessioni da dirigente. “Diamo finalmente speranza a centinaia di migliaia di persone e permettiamo alla Pubblica amministrazione di rigenerarsi dopo anni di blocco del turnover e di depauperamento” – ha commentato il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta. In tutta Italia 110mila i posti da assegnare. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *