Misure emergenza Covid, approvato il nuovo decreto

Spread the love

quotidiaosicurzza.it – urly.it/3c4xp

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 31 marzo 2021 ha approvato il nuovo decreto-legge sulle misure riguardanti il Covid che saranno in vigore dopo il periodo pasquale, dal 7 aprile.

Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici (decreto-legge). Viene previsto:

  • proroga disposizioni del Dpcm 2 marzo fino al 30 aprile 2021;
  • di base zone arancioni in tutta Italia con spostamento verso una sola abitazione privata all’interno del Comune;
  • zona rossa con 250 casi ogni 100mila abitanti;
  • scuola in presenza fino alla prima media, gradi successivi dal 50% al 75% in presenza in zona arancione e a distanza in zona rossa;
  • esclusione responsabilità penale personale medico e sanitario per lesioni da vaccinazioni Covid;
  • assegnazione mansione differente o sospensione della retribuzione per personale medico e sanitario in caso di rifiuto della vaccinazione;
  • normativa per consenso alla vaccinazione per persone incapaci ricoverate estesa a persone incapaci non ricoverate;
  • proroga 31 luglio 2021 disposizioni emergenza Covid giustizia civile, penale, amministrativa, contabile e tributaria;
  • proroga 31 maggio 2021 procedure assunzioni LSU e LPU Basilicata, Calabria, Campania e Puglia e contratti a tempo determinato degli LSU e LPU Calabria;
  • assemblee semplificate Terzo settore;
  • semplificazione norme concorsi pubblici.

Info: Consiglio dei Ministri n.10 del 31 marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *