L’ex “capo” dei vigili del fuoco: «Guarito dal Covid, grazie all’assistenza dell’ospedale San Marco»

Please follow and like us:

insanitas.it – urly.it/3c7c_

Abituato per mestiere a gestire le emergenze, le grosse emergenze, il Covid ha ribaltato la sua posizione nel mondo. È questa la storia di Calogero Murgia, ex direttore regionale in Sicilia e in Puglia dei Vigili del Fuoco, che a marzo ha dovuto superare la missione più importante della sua vita: il Covid. Nell’ottobre del 2002 gestiva l’emergenza post terremoto di Santa Venerina, nel 2009 il nubifragio di Giampilieri (ME) con 35 morti e 500 uomini accorsi da tutto il Paese per aiutare. La sua vita in Sicilia insomma è stata sempre piuttosto dinamica, sino a marzo 2021 quando il Coronavirus lo ha costretto tre settimane- dal 7 al 2 – in ospedale. Una di queste sotto a un casco. “Ho fatto un lavoro magnifico ma dentro l’ospedale ero un ammalato come gli altri”. Faceva parte dell’emergenza umanitaria.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial