Roma, scandalo a cielo aperto: “Come Wuhan”. Scarafaggi ed escrementi, chiuso il mercato

Please follow and like us:

liberoquotidiano.it – urly.it/3cf7q

Magnificato dai gourmet come il top dell’esotismo, il cibo dell’Esquilino, il quartiere più multietnico di Roma, veniva conservato fra scarafaggi, volatili ed escrementi di topo e piccione. Un letamaio che si estendeva per quattromila metri quadrati e che ieri è stato sigillato dalla polizia locale dopo l’intervento del personale del Sian, il servizio di igiene degli alimenti e nutrizione, della Asl che ha emesso il provvedimento di chiusura. Altro che la sanificazione, le mascherine e il liquido igienizzante per le mani imposti agli italiani dall’emergenza sanitaria. Per gli stranieri, almeno fino a ora, le regole non valevano.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial