“C’è sangue in casa, ma non preoccuparti”. Così ammazza i bambini

Spread the love

Ilgiornale.it – urly.it/3can2

Una mamma 35enne americana, di nome Sarah Whitney Ganoe, è stata accusata di avere “sventrato” i suoi due bambini e di avere poi mandato un messaggio al compagno scrivendogli: “Troverai del sangue a casa, non ti preoccupare”. La tragedia è avvenuta nello Stato della Virgina, nella città di Newport, e si sarebbe consumata, in base alle prime ricostruzioni, lo scorso lunedì notte; non è ancora chiaro il movente. La furia della donna è consistita in una raffica di fendenti mediante un coltellino tascabile, costata la vita al proprio figlio di 10 mesi nonché il grave ferimento della sua bambina di 8 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *