Aperture, decreto legge 18 maggio 2021 n.65 in Gazzetta Ufficiale

Spread the love

quotidianosicurezza.it – urly.it/3d1cg

Misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Riassumiamo i provvedimenti approvati dal Governo il 17 maggio 2021 riguardanti i parametri per la definizione delle zone colorale e per le nuove aperture nelle zone gialle.

Decreto-legge 18 maggio 2021, n. 65 – Misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19. G.U. 18 maggio 2021, n. 117In vigore dal 19 maggio 2021.

Viene stabilito di conferire maggiore rilievo all’incidenza dei contagi sulla popolazione complessiva e all’occupazione dei posti letto in terapia intensiva e area medica. “Lo scenario è parametrato all’incidenza dei contagi sul territorio regionale ovvero all’incidenza dei contagi sul territorio regionale unitamente alla percentuale di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva per pazienti COVID-19 e determina la collocazione delle regioni in una delle zone”.

In area gialla viene previsto:

  • dal 19 maggio coprifuoco alle 23.00, dal 7 giugno alle 24.00 e dal 21 giugno abolito;
  • dal 1° giugno consumo all’interno dei locali anche dopo le 18.00;
  • apertura centri commerciali nei week end dal 22 maggio;
  • palestre dal 24 maggio;
  • dal 1° luglio piscine al chiuso e centri benessere;
  • dal 1° giugno pubblico al 25% per eventi sportivi all’aperto e dal 1° luglio al chiuso;
  • dal 22 maggio impianti risalita in montagna;
  • dal 1° luglio sale giochi;
  • dal 15 giugno parchi dei divertimenti;
  • centri ricreativi dal 1° luglio;
  • dal 15 giugno ricevimenti al chiuso con certificazione verde; no discoteche e sale da ballo sia all’aperto che al chiuso;
  • dal 1° luglio corsi di formazione pubblici e privati in presenza.

Ogni attività dovrà in ogni caso attenersi al rispetto dei protocolli e delle misure di prevenzione del Covid sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *