Legge salvasuicidi: la prima pronuncia sulla responsabilità del creditore

Spread the love

studiocataldi.it –

Floriana Baldino |Dal Tribunale di Napoli Nord arriva la prima pronuncia contro l’omologa del piano, per responsabilità del creditore nell’aggravare l’indebitamento dell’istante

La legge 3/2012, più nota a tutti come legge salvasuicidi o del sovraindebitamento, è stata profondamente cambiata dalla legge 176/2020.

In particolare è stato notevolmente modificato l’art. 12 della legge 3/2012 che ha spostato l’ago della bilancia, nel sovraindebitamento, dalla meritevolezza del debitore nel non sovraindebitarsi volontariamente, alla colpevolezza del creditore nell’aggravare lo stato di sovraindebitamento del consumatore.

Fonte: Legge salvasuicidi: la prima pronuncia sulla responsabilità del creditorehttps://www.studiocataldi.it/articoli/41908-legge-salvasuicidi-la-prima-pronuncia-sulla-responsabilita-del-creditore.asp#ixzz6vOwCCcgg
(www.StudioCataldi.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *