“Morta di Covid”, ma si sveglia nella bara prima di essere cremata

Spread the love

ilgiornale.it – urly.it/3d1rv

La credevano morta. In ambulanza era caduta in uno stato di incoscienza e il personale sanitario aveva confermato il decesso. I familiari si stavano preparando a cremarla quando la 76enne Shakuntala Gaikwad si è risvegliata improvvisamente nella sua bara, pochi minuti prima che il suo corpo fosse bruciato. L’episodio è accaduto in India, dove il Covid-19 imperversa. La donna si era ammalata di Coronavirus ed era stata respinta da diversi ospedali, poiché non c’erano letti liberi. In ambulanza si era sentita male, una crisi respiratoria aveva fatto credere a tutti che era deceduta, ma poi la sorpresa dei parenti, i quali avevano riportato l’anziana al suo villaggio natale, dove erano iniziati i riti per la cremazione.

Qualche istante prima di essere gettata nel fuoco la 76enne ha aperto gli occhi e per lo spavento ha iniziato a piangere. Successivamente è stata trasferita al Silver Jubilee Hospital di Baramati per ulteriori cure. La vicenda di Shakuntala Gaikward, di cui si è occupato il Daily Mail, ha avuto eco in tutto il mondo, mentre l’India rimane ancora colpita da una feroce ondata di Coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *