Donata dalla Fondazione Varrone una nuova modernissima torre faro

Spread the love

COMANDO VIGILI DEL FUOCO DI RIETI

Da oggi i Vigili del Fuoco di Rieti hanno una nuova modernissima torre faro: l’attrezzatura, determinante per operazioni di soccorso effettuate in notturna, è stata donata dalla Fondazione Varrone e presentata stamattina nel piazzale della caserma di via Sacchetti Sassetti nel corso di una breve ma sentita cerimonia a cui hanno preso parte il Prefetto Gennaro Capo, L’ing. Fabio Alaimo Ponziani della Direzione Regionale Vigili del Fuoco Lazio, il Presidente della Fondazione Antonio D’Onofrio e il Segretario Generale Brunella Lilli, accolti dal Comandante Ing. Paolo Mariantoni.


“E’ la prima volta che un attrezzatura di questo valore viene donata ai Vigili del Fuoco: sarà in dotazione al nostro Comando ma potrà essere impiegata anche in altri scenari operativi in Italia e all’estero se dovesse essere necessario – ha detto il Comandante Mariantoni – Per noi è di un’utilità estrema e quando ne ho parlato con il presidente D’Onofrio ho trovato subito la Fondazione vicina e di questo lo ringrazio”.
“Questo non è un dono, questo è il nostro modo di contribuire al lavoro egregio che i Vigili del Fuoco fanno per la comunità e il nostro modo di essere fondazione – ha detto il Presidente D’Onofrio – Se c’è qualcuno da ringraziare siete voi per quello che fate per tutti”.

Ponziani ha sottolineato il valore delle sinergie che nascono sul territorio: “E’ bello questo connubio tra pubblico e privato, che rafforzando il Comando di Rieti da forza a tutto il corpo dei Vigili del Fuoco”.
Il Prefetto Gennaro Capo ha avuto parole di ringraziamento e di elogio per la Fondazione Varrone – “una Fondazione che vive in pieno la realtà e le necessità della città e della provincia, davvero non autoreferenziale” – e per i Vigili del Fuoco: “Fate un lavoro straordinario, intervenendo nelle piccole come nelle grandi emergenze. Speriamo che di questa torre faro non ci sia troppo bisogno ma voi ci siete sempre ed è una sicurezza per tutti”.

La torre faro – come ha poi avuto modo di illustrare ai presenti l’Ingegner Benedetta Parrini – col suo supporto di sollevamento idraulico può raggiungere un’altezza di 9 metri, e con i suoi 4 fari al led può illuminare fino a 3.000 metri quadrati di superfice; alimentata da un potente generatore diesel può a sua volta alimentare altri mezzi di soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *