Giovane scomparsa nel nulla, aveva denunciato i genitori per il matrimonio combinato

Spread the love

òarena.it – urly.it/3d6tp

La ragazza si era opposta a un matrimonio combinato, denunciando i suoi genitori. Gli inquirenti mantengono forte riserbo, ma è possibile vi siano alcuni indagati, tra i familiari. Le indagini sono seguite dai carabinieri del comando provinciale reggiano, coordinati dalla Procura. I genitori sarebbero tornati da poco tempo d’urgenza in Pakistan. Saman, dopo la denuncia, era stata collocata in una struttura protetta, poi una volta maggiorenne aveva deciso di tornare a Novellara, nella Bassa reggiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *