Cornacchie all’attacco a Roma: l’allarme dall’Eur a Monteverde. Ma la Lipu minimizza

Spread the love

CORRIERE.IT – urly.it/3d8qb

Nella Capitale è allarme cornacchie, a giudicare dall’aumento di segnalazioni di aggressioni da parte dei volatili anche in strade trafficate. Ad aggiungersi all’elenco di bestiole che vedono Roma come fonte inesauribile di cibo — dopo cinghiali, topi e gabbiani — adesso si aggiungono anche le cornacchie. Un fenomeno che negli ultimi anni è aumentato soprattutto in alcuni quartieri di Roma dove i nidi dei volatili selvatici sono aumentati e dove spesso convivono con varie specie come, appunto, i gabbiani, ma anche pappagalli e storni. La Lega italiana protezione uccelli, però, minimizza e invita a non parlare di allarme. «A Roma ci sono pochi esemplari di cornacchia grigia, quella che potrebbe avere deviazioni comportamentali. Si tratta di 4 o 5 coppie in tutto che hanno dato problemi ai cittadini», spiega Francesca Manzia, responsabile del centro recupero fauna selvatica della Lipu a Roma. Le segnalazioni riguardano in particolare i quartieri Eur, Monteverde, e Salario-Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *