Argenta, incendio alla Camera del Lavoro: migliaia di documenti distrutti

Spread the love

lanuovaferrara – urly.it/3d9af

ARGENTA. Migliaia di pagine e documenti sono andati distrutti nel rogo che questa mattina (3 giugno) ha divorato la Camera del Lavoro della Cgil di Argenta. Ad innescare l’incendio, probabilmente, un cortocircuito. I danni sono ingenti, soprattutto per quanto riguarda il pian terreno mentre il primo piano non è stato danneggiato. In fumo centinaia di fogli e faldoni. L’allarme è scattato grazie ai sensori antifumo del Tigotà che si trova accanto alla Camera del Lavoro. Il fumo, infatti, ha raggiunto l’attività vicina e da lì è scattato l’allarme. I vigili del fuoco di Portomaggiore giunti sul posto credevano di dover mettere in sicurezza il Tigotà ma, una volta arrivati, si sono resi conto che a bruciare era il plesso vicino. La sede è attualmente inagibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *