Esame patente e Cqc persone con dislessia, decreto del Mit

Spread the love

quotidianosicurezza.it – urly.it/3dc83

Firmato dal ministro dei Trasporti Giovannini un decreto che introduce novità per il conseguimento della patente di guida e della Carta di qualificazione del conducente (Cqc) da parte di persone con dislessia

Il decreto introduce la possibilità di beneficiare di più tempo per la prova di teoria per la patente di guida e la possibilità di utilizzare ausili audio anche per la Cqc.

In dettaglio secondo l’articolo 3 per la patente di guida il candidato disporrà di 40 minuti e non 30, in più come già previsto, file audio di supporto.

L’articolo 5 per la Cqc prevede: 110 minuti e non 90 per la comune e specialistica della qualificazione iniziale, 60 per la comune e 50 per la specialistica; uso dei file audio dei quiz. “Fino alla messa a disposizione dei file audio di cui al comma 1, lettera d), lo strumento compensativo ivi previsto è sostituito da esame orale”.

Il testo del decreto in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *