Video – Piazza Tienanmen, 32 anni dopo: vietato ricordare (e a Hong Kong la repressione continua)

Spread the love

it.euronews.com – urly.it/3dc74

A Hong Kong è stato arrestato un membro del comitato che organizza l’annuale veglia a lume di candela per ricordare le vittime – il numero esatto è ancor oggi sconosciuto – dei fatti di Piazza Tienanmen a Pechino del 4-5 giugno 1989, quando i carrarmati cinesi soffocarono nel sangue la prima richiesta di democrazia in Cina, dopo il “maoismo”.

how Hang Tung, il vice-presidente dell’Alleanza di Hong Kong a sostegno dei movimenti patriottici democratici della Cina, è stato arrestato dalla polizia all’alba di venerdì.

La veglia è stata cancellata dalle autorità per il secondo anno consecutivo, il museo è stato chiuso per tutta questa settimana e Victoria Park, il cuore pulsante di Hong Kong, è stato blindato con la presenza di 7.000 poliziotti. E ogni celebrazione (a cui, ogni anno solitamanete, partecipano decine di migliaia di persone) è vietata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *