Notte di follia, cinque 20enni rubano una ruspa, precipitano in un burrone e finiscono nell’Avisio. Interviene l’elisoccorso, in tre trasportati al Santa Chiara

Spread the love

ildolomiti.it – urly.it/3ddc1

TRENTO. Sono 5 i ragazzi coinvolti questa notte in un momento di vera e propria follia che poteva finire in tragedia.

Si tratta di ventenni che, dalle prime informazioni, sembrerebbero essere riusciti ad introdursi in una cava e a rubare una ruspa nella zona di Gazzadina. Dopo essere saliti sul mezzo hanno iniziato ad utilizzarlo imboccando una stradina.

Ad un certo punto, però, hanno perso il controllo della ruspa e sono finiti fuori strada finendo in un burrone ribaltandosi più volte per circa 300 metri e finendo nell’Avisio. 

Sul posto in piena notte sono intervenuti i vigili del fuoco permanenti, di LavisGiovo e di Meano assieme ai Saf il Nucleo Speleo Alpino Fluviale. Impegnati anche il Soccorso alpino, le forze dell’ordine e ovviamente i soccorsi sanitari con l’elicottero e diverse ambulanze.

L’intervento di soccorso è durato dalle 3 di questa notte fino alle prime ore di questa mattina. Sarà compito delle forze dell’ordine ora raccogliere le testimonianze e gli elementi per ricostruire esattamente cosa si successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *