Si suicida a 13 anni impiccandosi nella cameretta. La madre: “Bullizzata dalle amiche”

Spread the love

unionesada.it – urly.it/3df-v

Un vero e proprio dramma quello consumatosi nei giorni scorsi nella Capitale, dove una ragazzina di appena 13 anni si è tolta la vita, suicidandosi, nella sua cameretta.

Domenica sera la ragazzina ha preso un cavo elettrico, lo ha reciso con un taglierino, e con quello si è impiccata a una mensola, in una piccola palazzina di borgata a Torpignattara, zona est di Roma.

Attorno a lei i suoi disegni e le scritte di canzoni inglesi impresse su un quadernone. E a trovarla la mamma, che quando è rientrata, intorno alle 23,45 dopo il lavoro da addetta alle pulizie in un pub vicino a casa, affacciatasi in camera per dare la buonanotte alla figlia ha fatto la drammatica scoperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *