Il Regno Unito non riesce a espellere i migranti a causa della Brexit: gli Stati Ue non li riprendono

Spread the love

https://europa.today.it/attualita/regno-unito-espellere-migranti-europa.html

Con la Brexit il Regno Unito ha promesso la linea dura contro l’immigrazione irregolare, ma il divorzio dall’Unione europea si è rivelato però un problema per Londra che non riesce a rimandare indietro i migranti che sbarcano sulle coste inglesi.

Questo perché con l’addio all’Ue per la Gran Bretagna non è più valido l’accordo di Dublino, che obbliga i Paesi di primo ingesso a farsi carico delle pratiche di asilo dei richiedenti protezione internazionale, e così adesso se un migrante riesce a raggiungere le coste britanniche non può più essere spedito in Grecia, Italia, Spagna o Francia come accadeva un tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *