Terremoto: 1.600 euro sotto macerie, consegnati a Arquata

Spread the love

(ANSA) – ASCOLI PICENO, 10 GIU – Milleseicento euro in contanti, trovati sotto le macerie di Pescara del Tronto dopo il terremoto del 2016, sono stati consegnati dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno Michele Iadarola al vice sindaco facente funzione del Comune di Arquata del Tronto Michele Franchi, alla presenza del comandante dei vigili del fuoco Luca Verna, nel corso di una breve cerimonia alla Caserma “Colle San Marco”. Era il 30 agosto 2016 e in piena emergenza si scavava con ogni mezzo tra le macerie degli edifici completamente crollati a Pescara del Tronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *