Nella chat filonazista minorenni pronti ad andare a combattere per il separatismo russo: 5 denunce

Spread the love

today.it – urly.it/3dn13

C’era chi partecipava alla chat per sentirsi importante o chissà cosa, ma c’erano anche giovani che facevano sul serio perché secondo quanto ricostruito dalle forze di polizia, alcuni ragazzi parlavano di andare a combattere al fianco dei separatisti russi in Ucraina e forse facevano sul serio visto che, tra questi, c’era anche chi aveva cominciato a studiare il russo. 

La Procura per i Minori di Firenze ha scoperto una chat Whatsapp con un centinaio di persone, per lo più minorenni, che, da tutta Italia, esaltavano l’uso della violenza, della forza, della lotta armata, con affermazioni antisemite, razziste e discriminanti dal punto di vista sessuale. L’indagine fiorentina ha portato anche alla denuncia di 4 persone di età compresa fra i 14 e i 17 anni, tutti accusati di associazione sovversiva e istigazione a delinquere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *