Nicola Sinisi conferma: “Sacco” di opere d’arte in Rai. E sul presepe accusa: “Detto il falso”eri

Spread the love

ADGINFORMA.IT –

la Rai – rispondendo ad una interrogazione parlamentare sull’argomento – aveva spiegato di aver deciso “di non procedere alla sua esposizione – e dunque nemmeno al conseguente pagamento dell’installazione – in quanto l’autorizzazione per la realizzazione (l’opera è stata commissionata dalla direzione canone e beni artistici, ndr) non aveva interessato i vertici aziendali”. Insomma, un’iniziativa, sembrò di capire, del direttore Sinisi. “Sulla vicenda – scriveva ancora la Rai – è stata aperta una istruttoria interna per verificare le eventuali responsabilità legate alla vicenda del presepe laico, mentre il pagamento non è stato autorizzato dai vertici ‘perché ritenuto non in linea con le attuali scelte economiche aziendali’”. Ora si scopre – dall’audizione di Sinisi – che i vertici Rai, rispondendo a quella interrogazione, avrebbero detto il “falso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *