Casa vacanza e disciplina degli affitti brevi

Spread the love

STUDIOCATALDI.IT –

Per contratto di locazione breve si intende un contratto di locazione di immobile a uso abitativo, di durata non superiore a 30 giorni, stipulato da persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa. A esso sono equiparati i contratti di sublocazione e quelli di concessione in godimento a terzi a titolo oneroso da parte del comodatario. I dati relativi alle locazioni brevi devono essere trasmessi entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di conclusione del contratto. L’adempimento riguarda: coloro che esercitano attività di intermediazione immobiliare; coloro che gestiscono portali telematici, mettendo in contatto persone in cerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da affittare.

Fonte: Casa vacanza e disciplina degli affitti brevi https://www.studiocataldi.it/articoli/42197-casa-vacanza-e-disciplina-degli-affitti-brevi.asp#ixzz6zOM0wVPc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *