L’infermiera scortese commette reato

Spread the love

studiocataldi.it

Annamaria Villafrate |1Per la Cassazione scatta il reato di maltrattamenti per l’infermiera brusca e frettolosa che con coscienza e volontà persiste nel tenere una condotta vessatoria verso le pazienti anziane

Commette reato di maltrattamenti l’infermiera brusca e frettolosa che, mostrandosi insofferente nei confronti delle persone anziane destinate alle sue cure, tiene nei loro confronti una condotta vessatoria e prevaricatrice. Non occorre che vi sia volontà d’infliggere sofferenza, bastando la consapevolezza della ripetitività e pluralità di gesti idonei a ledere la personalità della vittima. Queste le conclusioni della sentenza della Corte di Cassazione n. 25116/2021

Fonte: L’infermiera scortese commette reato https://www.studiocataldi.it/articoli/42307-l-infermiera-scortese-commette-reato.asp#ixzz6zpfTz59T
(www.StudioCataldi.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *