Addio Pin Inps dal 1° settembre: cosa cambia e come si accede ai servizi online

Spread the love

leggioggi.it – urly.it/3dwhz

La rivoluzione nel mondo delle prestazioni sociali online è già iniziata da ottobre 2020, mese da cui abbiamo iniziato a dire addio al Pin Inps per passare in modo definitivo allo Spid (il sistema pubblico di identità digitale). È stato lo stesso Istituto a comunicarlo con la circolare 87 del 17 luglio 2020. Siamo però attualmente in una fase di transizione graduale, perchè l’Inps non rilascia più il codice pin dal 1° ottobre dello scorso anno, ma chi ne è già in possesso da tempo può ancora continuare ad utilizzarlo. Fino a quando però?

Il dubbio è stato chiarito oggi 2 luglio dall’Ente previdenziale, che ha pubblicato sul sito un la circolare n.95 con cui mette nero su bianco che dal 1° settembre 2021 non sarà più possibile accedere ai servizi online del portale Inps con il codice Pin. E dal 30 settembre il sistema Pin sarà dismesso definitavamente. In questa data saluteremo per sempre la vecchia modalità di accesso web. Meglio dunque affrettarsi a dotarsi di SPID, o comunque di credenziali CNS e CIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *