Un altro femminicidio in Veneto: donna uccisa a colpi di arma da fuoco a Noventa vicentina

Spread the love

mattinopadova – urly.it/3ffwc

VICENZA. Le ha teso un agguato prima dell’inizio del turno di lavoro. Quattro colpi di pistola sparati in rapida sequenza. Un’altra donna uccisa, un altro femminicidio. Stavolta è successo a  Noventa Vicentina. Autore del delitto è un uomo, italiano di 52 anni. La vittima è una donna nigeriana di 31, che lavorava alla Meneghello Funghi. Si chiamava Rita Amenze e avrebbe compiuto 31 anni il 26 settembre prossimo.

Dopo averla uccisa, l’uomo è fuggito in auto facendo perdere le tracce, ed è attualmente ricercato dai carabinieri, con il supporto della polizia, in tutta la provincia vicentina e lungo la rete autostradale. Grande choc tra i colleghi, che hanno visto il corpo della donna cadere a terra esanime, in un lago di sangue. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *