Vigile del fuoco scala 110 piani in palestra: la sfida per ricordare i colleghi morti l’11 settembre

Spread the love

corriere.it – urly.it/3fg8x

Migliaia di scalini da salire di corsa. Centodieci piani con indosso divise pesantissime e un’attrezzatura pesante oltre 20 chili. Furono oltre 342 i vigili del fuoco morti sul World Trade Center l’11 settembre. Vent’anni dopo Joshua Nixon, 26enne vigile del fuoco del New Hampshire, Stati Uniti, vuole ricordare i suoi colleghi scalando la stessa misura in palestra, su un macchinario per fare stair climbing. Una impresa trasmessa in diretta su Facebook con tanto di raccolta fondi a beneficio di una associazione locale.

Erano le 8.46 del mattino (le 14,46 ora italiana) quando un volo dell’American Airlines colpì la Torre Nord del World Trade Center di New York, tra il 93° e il 97° piano. Ed è proprio le 8.46 l’ora di inizio dell’impresa di Joshua Nixon. «Quel giorno avevo 6 anni, vivevo in Missouri. Avrei capito cosa effettivamente fosse successo solo molti anni dopo», ha spiegato al Corriere. «Anche se quella tragedia non ebbe conseguenze su di me o sulla mia famiglia, proverò lo stesso a onorare le vittime di quel giorno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *