Per la rivista “Time Out”, Roma è la capitale più sporca del mondo, seguono Bangkok e New York

Spread the love

agenpress.it – urly.it/3fm69

AgenPress – Il Time Out Index di quest’anno ha intervistato più di 27.000 abitanti delle città nei centri urbani di più continenti su un’ampia gamma di argomenti. Oltre agli argomenti trattati negli anni passati, tra cui lo stato dei ristoranti e della vita notturna, il sondaggio di quest’anno si è concentrato in particolare sugli sforzi della comunità locale, sugli spazi verdi e sugli sforzi per la sostenibilità.

Mentre New York ha portato a casa un punteggio elevato in una serie di aree, tra cui l’ atterraggio nelle prime cinque città in generale e l’essere stata dichiarata la città  “più eccitante” del mondo, c’era un aspetto molto più negativo: attualmente è considerata una delle migliori al mondo città più sporche.

Secondo gli intervistati, New York è una delle prime tre città “più sporche” del mondo, appena dietro Roma e Bangkok. (Esatto, ciò significa che è riuscito a rivendicare il primo posto negli Stati Uniti.) In effetti, la maggioranza degli intervistati (55 percento, per l’esattezza) lo ha definito  ” sporco”.

Certo, i newyorkesi lasciano la spazzatura sul ciglio della strada e di solito puoi trovare piatti e tazze scartati sul marciapiede, e certo, a volte entrare in una stazione della metropolitana ti sembra di essere intrappolato in un videogioco horror o in un buio alternativo dimensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *