Afroamericano scagionato dopo 43 anni in cella per tre omicidi: “Ora sogno l’Oceano”

Spread the love

unionesarda.it – urly.it/3gka5

Un afroamericano condannato all’ergastolo per l’uccisione di tre uomini bianchi è stato scagionato da un giudice dopo aver passato 43 anni ii carcere.

Kevin Strickland, una vita in cella, oggi ha 62 anni e solo due desideri: “Andare sulla tomba di mia madre e sull’Oceano, che non ho mai visto di persona”.

E’ il Washington Post a raccontare l’ennesimo caso di mala giustizia negli Usa, con una probabile venatura di pregiudizi razzisti.

E’ il caso più lungo di errata condanna nel Missouri e di uno dei più lunghi nella storia degli Usa.

Strickland fu condannato nel 1978 per l’omicidio di Sherrie Black, 22 anni, Larry Ingram (21) e John Walker (20), nonostante l’assenza di una prova fisica che lo legasse alla scena del crimine, l’alibi fornito da più familiari e l’ammissione dei killer che lui non partecipò al triplice delitto.

Il caso fu interamente costruito basandosi sulla testimonianza di Cynthia Douglae, unica sopravvissuta dell’aggressione, che tuttavia subì le pressioni degli investigatori e poi tentò di ritrattare, ma inutilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *