A rischio il reddito di cittadinanza senza Green pass

Spread the love

laleggepertutti.it – urly.it/3h5mb

Non si trova in modo esplicito tra i requisiti per avere il reddito di cittadinanza. Tuttavia, in modo implicito, il Green pass diventa una condizione indispensabile per continuare a percepire l’assegno di sostegno al reddito per le famiglie meno abbienti. È il risultato della sovrapposizione tra due recenti provvedimenti del Governo: da un lato, la legge di Bilancio 2022, che diventa più esigente sull’accesso al sussidio, e dall’altro il decreto con cui la scorsa Epifania sono state stabilite le regole di comportamento per chi non ha la certificazione anti-Covid. Risultato: senza Green pass, il reddito di cittadinanza è a rischio.

Per capire come mai, bisogna fare un passo indietro. Tra le condizioni poste dalla legge di Bilancio 2022 per continuare a percepire il trattamento da parte dell’Inps c’è l’obbligo di partecipare almeno una volta al mese ad attività e colloqui in presenza. Una sola assenza ingiustificata comporta la perdita del sussidio. Lo stesso accade se vengono respinte due offerte di lavoro congrue (al primo rifiuto scatta il décalage mensile di 5 euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *