Nuovo decreto contro il caro-bollette: cosa cambia in casa e ufficio

Spread the love

quifinanza.it – urly.it/3kh55

Il tema dell’energia è stato affrontato negli ultimi giorni dal premier Draghi in diverse occasioni, dal question time in Parlamento al vertice europeo di Versailles: “Il Governo condivide le vostre preoccupazioni – e le preoccupazioni di tutti – per l’aumento dei prezzi dell’energia e delle materie prime. E, come ho detto, siamo al lavoro per limitare l’impatto di questi rincari sulle imprese e le famiglie – soprattutto quelle più vulnerabili” ha detto nell’ultimo intervento alla Camera (qui abbiamo spiegato le parole di Draghi sull’economia di guerra).

Rispondendo alle domande dei deputati, il presidente del Consiglio ha ricordato i 16 miliardi di euro stanziati dall’esecutivo tra la seconda metà del 2021 e la prima del 2022 per fronteggiare il caro-bollette, sottolineando come queste risorse avranno effetti anche fino al secondo trimestre di quest’anno (qui i consigli per pagare meno in bolletta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.