Video – Donetsk – Estratto dalle macerie, il bimbo muove la manina e viene soccorso dai vigili del fuoco

Spread the love

rainews – Il bimbo è ferito e i vigili del fuoco accorsi per aiutarlo gli dicono di muovere la mano e di resistere. Poi lo caricano su una barella e lo portano via in ambulanza. Il ragazzino di 9 anni è rimasto sepolto tra le macerie di un palazzo crollato per le bombe nel Donetsk.

La regione di Donetsk è stata colpita da 28 bombardamenti russi nelle ultime 24 ore, che hanno causato un morto e diversi feriti, tra cui bambini. Lo riferisce la polizia ucraina su Facebook. I russi “hanno sparato su 12 insediamenti. Tra i feriti ci sono tre bambini. 52 struttur ecivili sono state distrutte: abitazioni, 3 scuole, fabbriche, una fattoria e infrastrutture critiche”, scrive la polizia. “Hanno sparato sui civili da aerei, carri armati, artiglieria pesante e sistemi missilistici”, aggiunge. Bakhmut è la località più colpita, con “un edificio di 5 piani distrutto, un uomo morto e un bimbo di 9 anni gravemente ferito”.

All.:

https://youtu.be/c2e0H8QGQj8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.