Liverpool, uccide il marito nel sonno con l’acqua bollente: aveva scoperto che violentava i figli

Spread the love

Aveva ucciso il marito 80enne versandogli addosso dell’acqua bollente, zuccherata, mentre dormiva.

E, secondo quanto riportato dal Liverpool Echo, la 59enne  Corinne Smith  l’avrebbe fatto perché aveva scoperto gli  abusi del compagno nei confronti dei suoi due figli . Il caso era avvenuto a  Liverpool , a luglio  2020

. Ma la motivazione del folle gesto è arrivata a distanza di un anno, al termine del processo a carico della donna: il giudice l’ha condannata all’ ergastolo(tgcom24.mediaset.it)

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.