Trovato impiccato un responsabile locale della mobilitazione russa 

Spread the love

Il tenente colonnello Roman Malyk, responsabile della mobilitazione dei riservisti russi da inviare in Ucraina, è stato trovato impiccato nella sua abitazione, in un villaggio nella regione di Primorsky. Lo riferiscono alcuni media internazionali, tra cui il Mirror e l’Hindustan Times. La polizia ha aperto un’indagine e ha definito “sospette” le circostanze della morte del quarantanovenne. Gli inquirenti non escludono il suicidio.

REPUBBLICA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.