Audio – Berlusconi rivela: “Con Putin scambio di regali e lettere, rapporti riallacciati”. Fi smentisce. Rampelli (FdI): “Con Mosca solco incolmabile”

Spread the love

Ma quale andare a Canossa. Altro che tre giorni inginocchiato, altro che cessione dello scettro del centrodestra a Giorgia Meloni. Il volto tirato immortalato dalle telecamere all’uscita da via della Scrofa lunedì sera diventa l’ennesimo ritorno da protagonista a neanche ventiquattr’ore di distanza. Silvio Berlusconi dice di aver ripreso a sentire Vladimir Putin scambiandosi regali e lettere: rivelazioni – che Forza Italia ha provato a smentire – cristallizzate in un audio e destinate a mandare in fibrillazione la maggioranza con il rischio di incrinare anche l’immagine del governo nascente in Europa. E intanto l’ex Cav. riapre anche i giochi di governo, prova a rimescolare le carte rilanciando il ruolo di Maria Elisabetta Casellati. Il pallino è sempre lo stesso: il ministero della Giustizia. Almeno quello, dopo il ‘no’ stentoreo a Licia Ronzulli, subito piazzata come capoguppo al Senato, nella squadra di governo e l’altrettanto fermo diniego al ministero dello Sviluppo economico, che custodisce la delega alle telecomunicazioniaffaire carissimo all’editore di Mediaset.

ilfattoquotidiano.

ALLWGATO

https://youtu.be/m9NZ0QWrw50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.