Ue. Italia campione d’Europa, per l’evasione dell’Iva: 26 miliardi spariti in un anno

Spread the love

Secondo un rapporto elaborato dalla Commissione europea, nel 2020 i paesi dell’Unione europea avrebbero perso in totale 93 miliardi di IVA mai pagata, di cui 26 sono solo in capo all’Italia, che da anni è il paese in cui l’imposta è evasa di più.

Rispetto al 2019 il tax gap, ossia la differenza tra quanto uno stato dovrebbe incassare e quanto effettivamente incassa (quindi l’imposta evasa), nell’Unione europea si è ridotto di 31 miliardi e di due punti se si considera il valore in percentuale (dall’11 al 9 per cento). Il 2020 è stato però un anno particolare: i consumi erano calati moltissimo, quindi anche l’IVA complessiva, e allo stesso tempo i governi hanno introdotto misure di sostegno alle aziende che si basavano proprio sulla fatturazione, il che potrebbe aver fatto emergere somme aggiuntive rispetto agli anni precedenti.

https://www.ilpost.it/2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.