Video – Sparatoria a Roma: tre donne uccise e feriti a Fidene per una lite di condominio

Spread the love

Roma, 11 dicembre 2022 – È rimasto in silenzio il 57enne Claudio Campiti dopo essere stato fermato e portato in caserma dai carabinieri. L’uomo, che questa mattina ha ucciso tre donne e ferito quattro persone che partecipavano alla riunione del consorzio Valleverde in un gazebo di via Monte Giberto a Fidene, si trova nella caserma del Nucleo Radiomobile di Roma in attesa del decreto di fermo. Le tre vittime, a quanto si apprende, sarebbero state raggiunte all’altezza del torace dai colpi esplosi da Campiti con una pistola semiautomatica Glock 45 portata via poco prima dal poligono di tiro di Tor di Quinto.

Un’azione compiuta con freddezza e precisione, di chi conosce le armi. L’arma dopo aver esploso 4 o 5 colpi si sarebbe poi inceppata. In quel momento alcune delle persone presenti sono riuscite a bloccare Campiti consegnandolo poi ai carabinieri. In totale nel gazebo erano presenti una trentina di consorziati. È stato ferito al volto l’uomo che ha fermato il killer: “l’eroe della giornata” di oggi, come l’ha definito l’assessore Alessio D’Amato: è fuori pericolo, i medici hanno emesso una prognosi di 20 giorni. Ecco il bollettino medico dei feriti

https://www.quotidiano.net/

VIDEO

https://youtu.be/5zybekBjwMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.