Triplo terremoto distintamente avvertito in Italia: attimi di paura. Molte segnalazioni

Spread the love

Terremoti di magnitudo compresa tra 2.3 e 3.7 hanno fatto tremare la terra a Floresta, comune in provincia di Messina, in Sicilia. Il fenomeno sismico è stato registrato dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel tardo pomeriggio di giovedì 15 dicembre. L’epicentro è stato individuato a Floresta e ha avuto una profondità di 35 chilometri.

Nel tardo pomeriggio di giovedì 15 dicembre, la terra ha cominciato a tremare in Sicilia. Uno sciame sismico con epicentro a Floresta ha travolto la provincia di Messina. Le scosse hanno avuto magnitudo compresa tra 3.0 e 3.7 ed è stata segnalata anche una scossa di assestamento più lieve di magnitudo 2.3.

Per quanto riguarda le scosse, il primo sisma di magnitudo 3.0 è stato registrato alle 19:18:05 a 4 chilomentri a sud ovest di Floresta (latitudine di 37.9640 e longitudine di 14.8840) e ha avuto un ipocentro di 35 chilometri. Il secondo sisma di magnitudo 3.1 è stato rilevato alle 19:19:17 a 3 chilometri a ovest di Floresta (latitudine 37.9839 e longitudine 14.8730) e ha avuto una profondità di 39 chilometri. Il terzo sisma di magnitudo 3.7 è avvenuto alle 19:19:24 a 4 chilometri a nord di Floresta (latitudine 38.0140 e longitudine 14.9100) e ha avuto ipocentro pari a 45 chilometri. Infine, alle 19:22:22 è stata registrata un’ultima scossa di assestamenti di magnitudo 2.3 a 4 chilometri a sud ovest di Floresta (latitudine 37.9570 e longitudine 14.8910) e una profondità di 39 chilometri.

In considerazione della scarsa profondità di tutti i terremoti dello sciame sismico che ha travolto l’area, questi sono stati avvertiti in modo significativo dalla popolazione locale e nelle località limitrofe rispetto ai vari epicentri.

notizie.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.