cronaca

Canzo, pensionato trovato morto in casa in solitudine dopo un mese: la vita ai margini

Spread the love

In casa, da solo, senza vita da almeno un mese. La sua morte è stata causata certamente da un malore, o comunque da cause naturali, ma per accorgersi che Carlo Cappelli, pensionato di 77 anni di Canzo, da tempo non si vedeva, sono dovute trascorrere settimane. Fino a ieri sera, quando i Vigili del fuoco, su richiesta del 118, hanno forzato la porta dell’abitazione di via Puccini, e lo hanno trovato. Seduto, immobile in quella posizione in cui il malore lo ha colpito. Un decesso per cause naturali, senza ombra di dubbio, così come stabilito fin da subito fa chi ha svolto il sopralluogo: la Polizia Locale di Canzo, assieme ai soccorritori del 118, e il medico, che ha anche datato il possibile periodo del decesso: circa un mese.

ilgiorno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *