Roma, il drammatico bilancio dei vigili del fuoco: «Mai così tanti anziani morti soli in casa»

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

ilmessaggero.it – https://urly.it/35bdc

Non era mai accaduto prima: trovare quattro anziani senza vita nei loro appartamenti in una sola notte. Eppure è successo nei giorni difficili dell’emergenza da coronavirus. Quelli in cui molte persone sono rimaste da sole in casa, senza affetti – forse malate – senza nessuno che si prendesse cura di loro. 

E’ la notte tra il 2 e il 3 aprile quando la centrale operativa del comando provinciale dei vigili del fuoco di Roma raccoglie diversi interventi che riveleranno al termine un triste bilancio. Da via Spalato a via Italo Carlo Falbo, da via Pescaglia a via della Farnesina: due uomini e due donne trovati senza vita. «Morti naturali», spiegano dal Comando. Morti da Covid-19? «Impossibile da dire – rispondono ancora – noi interveniamo sempre con tutte le protezioni del caso: tute, mascherine, visiere e guanti, non lo escludiamo. E’ successo che chiamassero anche medici di famiglia impossibilitati a parlare con i loro pazienti in isolamento domiciliare. Siamo intervenuti ed è capitato di rinvenire persone decedute». In questi casi si attiva tutta una procedura particolare per il recupero delle salme che vanno trattate seguendo un preciso protocollo.

Please follow and like us:
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
LINKEDIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial