La povertà lascia un segno anche nei nostri geni

Please follow and like us:

/it.euronews.com – https://bit.ly/2GeLFLj

I ricercatori hanno trovato la prova che la povertà può lasciare un’impronta i in ampie sezioni del genoma. Uno status socio-economico basso è associato a livelli di metilazione del DNA* in più di 2.500 parti di genoma, analizzando più di 1.500 geni.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che lo stato socio-economico (SES) è un potente fattore determinante della salute e delle malattie, e la disuguaglianza sociale è un fattore di stress onnipresente per le popolazioni umane a livello globale.

Il basso livello di istruzione e di reddito prevedono un aumento del rischio di malattie cardiache, diabete, molti tipi di tumori e malattie infettive. Inoltre, un SES inferiore è associato a processi fisiologici che contribuiscono allo sviluppo di altre malattie come l’infiammazione cronica, l’insulino-resistenza e la disregolazione del cortisolo

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial