Alessandria – Celebrazione “Giornata del Decorato”.

Please follow and like us:

ROBERTO PASCOLI

Lo scorso 24 maggio presso il Monumento ai Caduti della Città di Alessandria, le Associazioni dell’Istituto del Nastro Azzurro – Decorati al Valor Militare, Nastro Tricolore – Decorati al Valor Civile e Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra, hanno celebrato la “Giornata del Decorato”.

La data ricorda ovviamente anche l’entrata in guerra dell’Italia nel Primo Conflitto Mondiale, ma tragicamente coincide con l’anniversario della strage di Capaci  avvenuta il 23 maggio 1992 dove persero la vita il giudice Giovanni Falcone , la moglie Francesca Morvillo , i tre agenti della scorta e rimasero ferite 23 persone.

Alla presenza delle massime Autorità Civili e Militari (il Prefetto, il Questore, i Comandanti Provinciali Carabinieri e Guardia di Finanza, il Presidente della Provincia , il rappresentante del Comune di Alessandria, il Vice Direttore della Scuola Allievi di Polizia di Stato) e delle Associazioni d’Arma, il Coro degli alunni della scuola Andrea Vochieri magistralmente diretto dalla prof.ssa Ferraris, ha intonato l’Inno Nazionale mentre due alunni hanno deposto l’omaggio floreale alla base del Monumento.

Una giovane studentessa ha recitato la “Preghiera del Decorato” mentre il coro sommessamente cantava il Canto del Piave dopo aver doverosamente ricordato i Caduti di tutti le guerre, delle Vittime del Dovere e scanditi i nomi di

Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro i tre Agenti della scorta del Giudice Falcone Medaglie d’Oro al Valor Civile alla Memoria.

La cerimonia si è conclusa con la Benedizione impartita da mons. Don Augusto Piccoli, Cappellano della Polizia di Stato delegato dal Vescovo di Alessandria e il saluto del Prefetto dr.Antonio Apruzzese.

Si sono  vissuti attimi di pura commozione per la sentita partecipazione dei presenti  e in particolare per la parte di protagonismo dei ragazzi, voluta dagli organizzatori per un preciso sentimento di affetto delle nuove generazioni, proteso al futuro che va oltre al rigido cerimoniale.

                                                                

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial