cronaca

Sea Watch 3, disposto il dissequestro della nave. Legali ong: ‘Basta diffamazioni

Spread the love

ilfattoquotidiano.it – https://bit.ly/2QBmgQP

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pm Cecilia Baravelli hanno disposto il dissequestro della Sea Watch 3, la nave della ong tedesca che lo scorso 18 maggio, nonostante la diffida a entrare nelle acque territoriali italiane inviata dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini, aveva attraccato a Lampedusa con a bordo 47 migranti soccorsi in acque libiche, dopo averne già fatti sbarcare 18, ed era poi stata sequestrata e trasportata nel porto di Licata. L’imbarcazione potrà lasciare l’approdo siciliano, dato che i pm hanno ritenuto cessate le esigenze probatorie. “Abbiamo ricevuto la notifica del dissequestro e della conseguente restituzione della nave”, hanno esultato i responsabili della ong attraverso il profilo Twitterdell’organizzazione. Il provvedimento, immediatamente esecutivo, è stato notificato anche agli avvocati dell’unico indagato, il comandante della nave, Arturo Centore, al quale si contesta il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.