Mauro, il finanziere che comunica battendo le ciglia e non si arrende alla sclerosi

Please follow and like us:

sostenitori.info –

Non si arrende Mauro Ferrara, finanziere di Casoria.
La sclerosi multipla gli ha tolto il movimento, la vita normale, i sogni, le aspirazioni e il lavoro, ma non la voglia di lottare. Comunica con il mondo esterno battendo le ciglia e così è riuscito a scrivere un libro, nel quale racconta il suo “matrimonio” con la malattia.

“Essere uomo non vuol dire solo fare la pipì in piedi” (questo il titolo del libro, edito da Gemma Edizioni) parla delle difficoltà quotidiane e di come la “compagna sclerosi” abbia cambiato il percorso di una vita.

Giovanissimo, Ferrara ha superato il concorso per entrare nella Guardia di Finanza. Oggi è in pensione anticipata. I primi segni della malattia sono arrivati all’improvviso: non riusciva più a decifrare un numero di targa. Alla visita oculistica ne segue una neurologia, poi la diagnosi. Ferrara è da tempo ospite della struttura di Ferentino “Piccolo rifugio”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial