cronaca

Roma, bimbe avvelenate dalle bacche all’asilo comunale: «Nessuno le ha tolte»

Spread the love

ilmessaggero.it – https://urly.it/325p0

Non è solo un problema di decoro l’erba alta, è diventata una questione di vita o di morte. Lo sanno bene i genitori di due bambine di tre e due anni e mezzo che l’altro ieri hanno colto e ingerito delle bacche di pan di serpe contenenti cianuro nel giardino dell’asilo nido Il lirio d’oro, struttura con 69 bimbi sulla Portuense, adiacente all’ingresso nord della Fiera di Roma. Le bimbe hanno rischiato di morire. La più grande è riuscita a correre incontro alle educatrici in lacrime con la bocca gonfia e a dare l’allarme. La più piccola è invece rimasta in un angolo, sofferente, con la lingua tumefatta cercando di trattenere la saliva che, complice l’orticaria alla gola e alla trachea, ha rischiato di soffocarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.