Nuovo decreto Covid: ecco chi è obbligato a vaccinarsi

Spread the love

laleggepertutti.it – urly.it/3c47y


Imposto il siero al personale sanitario e anche ai farmacisti o a chi lavora in parafarmacie. Si rischia la sospensione o il demansionamento.

Obbligo di vaccino per i farmacisti e sospensione fino a un anno per i sanitari che lo rifiuteranno. Sono alcune delle decisioni prese oggi dal Consiglio dei ministri, che sta vagliando il nuovo decreto legge anti-Covid.

Saranno obbligati a vaccinarsi «gli esercenti, le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, farmacie, parafarmacie e studi professionali», secondo quanto si legge nella bozza del decreto. Per poter esercitare la professione, la vaccinazione sarà «requisito essenziale». Chi la rifiuta, rischia lo spostamento «a mansioni, anche inferiori con il trattamento corrispondente alle mansioni esercitate».

In altre parole: chi esercita una professione sanitaria o lavora in farmacia o parafarmacia e rifiuta il vaccino, può essere sospeso dal lavoro o demansionato, fino ad arrivare, se necessario, alla sospensione dello stipendio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *