A Genova il murale dedicato ai vigili del fuoco, gli artisti: “Ecco come è nata l’idea”

Spread the love

primocanale.it -urly.it/3dfzw

GENOVA –  Sono stati tolti i ponteggi e le prime foto hanno iniziato a girare sul web, è tutto pronto per l’inaugurazione del murale ”VVF” dedicato ai vigili del fuoco, che occupa la facciata nord della palazzina di Iren in via Greto di Cornigliano, nel quartiere genovese di Campi, proprio vicino al nuovo Ponte Genova San Giorgio

Un’opera di 180 metri quadri realizzata a pennello, nel vero senso della parola, per ringraziare il corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco da Drina A12 e Giuliogol, una coppia di muralisti con alle spalle una carriera nelle gallerie d’arte, abbandonata per “portare l’arte a tutti” e che a Genova hanno già realizzato diversi murales.

Proprio da loro è partita l’idea di omaggiare i vigili del fuoco, dice Grazia Buongiorno, in arte Drina A12, a Primocanale: “Si, avevamo pensato di realizzare un’opera per il corpo nazionale, ma poi c’è stato il crollo di Ponte Morandi. Subito dopo la caduta abbiamo fermato il progetto, nonostante fosse un’occasione, perché ci sembrava di cavalcare l’onda del dolore, una cosa privata che non va toccata in nessun modo. Il crollo non andrà mai in sordina ma ora è passato del tempo e abbiamo deciso di farlo. E’ stato il destino a farci trovare quel muro proprio così vicino al nuovo ponte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *